Il percorso del visitatore responsabile

  1. Scelgo un hotel impegnato
    Sempre più strutture alberghiere si avvalgono delle certificazioni e attuano soluzioni concrete per ridurre il loro impatto ecologico.
    Lo sapevate? Nel Principato 88% delle camere d’albergo sono certificate (Green Globe, Green Key e Planet 21) e 97% hanno firmato il Patto Nazionale per la Transizione Energetica.

  2.  Prediligo la mobilità dolcePer i cultori della bicicletta, Monabike è il sistema di noleggio biciclette e Mobee la versione elettrica!
    Altre soluzioni sono disponibili: Monaco Malin o  City Mapper.
    Lo sapevate? 79 ascensori, 35 scale mobili e 8 marciapiedi mobili permettono di collegare facilmente a piedi un punto A a un punto B!

  3. Opto per una gastronomia responsabile    

 Dal ristorante stellato alla brasserie, i ristoratori abbracciano lo sviluppo sostenibile prediligendo i prodotti biologici, locali, di stagione e avvalendosi di marchi certificati.
Lo sapevate? Il ristorante Elsa, al Monte-Carlo Beach, propone una carta al 100% biologica e con pesce non di allevamento, e vanta la certificazione Ecocert di livello 3.

 4) Scopro la diversità monegasca

 Scoprite i numerosi giardini e parchi del Principato. Gestiti in modo eco-responsabile, hanno tutti la propria particolarità e un’atmosfera diversa!
Immergetevi nel Percorso degli alberi patrimoniali o nel Percorso biodiversità situato nei giardini Saint Martin.
Lo sapevate? 20% del territorio monegasco è ricoperto da aree verdi. Il Principato possiede tre aree marine protette di cui una riserva marina educativa.

5)     Anche in vacanza, continuo a ridurre e differenziare i miei rifiutis

Il miglior rifiuto è quello che non si produce, pertanto l’idea è ridurli alla fonte, evitando di acquistare prodotti eccessivamente confezionati, evitare anche lo spreco alimentare chiedendo una scatola con gli avanzi da portare a casa. Le direttive per la raccolta differenziata sono disponibili qui .
Lo sapevate? Il Principato vanta ovunque fontanelle per l'acqua potabile, allora scegliete di portarvi appresso una borraccia riutilizzabile ed evitate le bottiglie di plastica.